Archivi categoria: Curiosità

Un casco per le teste di cazzo

casco berlusconi
Se il tuo sogno è quello di confermarti testa di cazzo anche nell’abbigliamento sportivo, e in particolar modo quello motociclistico, non potrai fare a meno di acquistare l’ultima novità del mondo dei caschi.

E’ arrivato il casco dei tuoi sogni, ideale solo per il fatto che se lo compreresti, è probabilmente perché stimi quest’uomo riconoscendogli meriti a destra e manca.

E’ il caso per teste di cazzo, per dire a tutti che sei un gran deficiente, e che se non se ne fossero già accorti (cosa improbabile!), hai pensato anche alla soluzione per farlo capire senza equivoci.

Accorrete amanti del trash, dei luccichii, dei motocicli che non sapete guidare e delle tv di regime con i loro programmi di merda: il vostro Berlusconi si è fatto casco per voi.

P.S. Se l’avessero fatto di D’Alema o di qualcun altro non sarebbe cambiato poi molto, eh. Ce n’è per tutti.

Tag ,

L’impatto economico del raffreddore

raffreddore

Cazzo! Mi è venuto il raffreddore: sono entrato all’università nel primo pomeriggio e non ce l’avevo, e qualche ora dopo, al termine di ogni lezione ed anche della mia giornata “produttiva”, me lo son ritrovato addosso dopo aver constatato un indiscusso senso di spossatezza, oltre che un naso ormai colante.

Bene, sono sicuro che siano cominciate le edizioni straordinarie su ogni tg, anzi a reti unificate, per la faccenda. Che equivale a dire che si, lo so che sta cosa non fotte a nessuno. Ma – siccome nessuno mi legge – l’ho detta lo stesso. E aggiungo anche un altro po’ di roba.

Vi siete mai chiesti cosa ci sia dietro un banale raffreddore? Scientificamente, sicuramente un Rhinovirus, che crea alterazione delle prime vie respiratorie e tutti i soliti sintomi (starnuti, abbandonante muco, mal di gola, mal di testa, flogosi – “Che cazz’è? Significa “infiammazione”, ebete!” – al naso, etc.).

Ma ECONOMICAMENTE? Quanto costa al mondo la malattia più comune (e probabilmente “innocua”) del mondo? Dì la verità, non te l’eri mai chiesto! Per la verità neanche io prima di leggerlo su internet!

Continua a leggere

Tag , ,