Avere pazienza è difficile

luna-1

La famiglia, le amicizie, i conoscenti, i colleghi, gli amici degli amici, la signorina che ti sveglia alle tre del pomeriggio per appiopparti un’offerta Infostrada. Ma tu, anche volendo, hai già Infostrada :D.

E’ una lotta continua, e la verità è che non si finisce mai di combattere. La verità è che esiste imperterrito un flusso continuo, inesorabile, che minaccia i nostri equilibri e che porta a turbamenti che sai quando iniziano, ma non sai quando finiscono.

Il senso di inquietudine profondo di certi avvenimenti ferisce. E la nostra stabilità mentale e il nostro buonumore (o, se va peggio, il nostro proposito di essere di…) vengono praticamente abbattuti da un treno in corsa. Avete presenti quei grossi treni merce americani? 😀

Vorresti aiuto dalla famiglia. Ah già, ma loro son complici (o CAUSA) della tua perdita di pazienza. Aiuto dagli amici. Stesso. E così via, fin quando non esaurisci le persone, fidate e non fidate, e realizzi che l’unico che può non farti abbattere… sei tu!

O cazzo! O d’oh, per gli amanti dei Simpson!

Il fatto è questo: se non attingi da te la forza per andare avanti, poco ti aiuterà il resto. Probabilmente qualche buona parola da qualcuno ti resterà comunque (pietà di Dio o dell’uomo? 🙂 ), ma tu e solo tu puoi trovare il modo di non abbatterti. Di fottertene. Di mandare affanculo tutte le negatività e tornare più forte di prima. Bisogna essere leggeri, altrimenti….

Mi presento. Oggi sono Highlander. Fuck the sistem. Menumal!

got-patience

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.